Sales terms

Ordine e Conferma d’ordine

La fornitura viene effettuata alle condizioni espressamente definite nella conferma d’ordine, che prevale su qualunque altro documento o accordo precedente. Quanto non esplicitamente stabilito nella conferma d’ordine segue le condizioni generali qui riportate.


Consegna

La consegna dei prodotti, salvo diverso accordo scritto, è sempre franco fabbrica. Se il ritiro del materiale avviene oltre la data concordata, è diritto del venditore richiedere il pagamento dei costi di magazzinaggio. Nel caso di consegna a destino decliniamo ogni responsabilità per danni e furti, viaggiando la merce a rischio e pericolo del committente, anche se il prezzo comprende il trasporto a destino. Qualsiasi contestazione per mancanze o danneggiamenti alle merci dovrà essere segnalata dal ricevente sulla bolla di consegna o sulla Lettera di Vettura.


Imballi
Gli imballi sono sempre fatturati assieme alla merce. Se previsto esplicitamente un patto di riacquisto, gli imballi dovranno rientrare in buone condizioni entro e non oltre 12 mesi dalla data di fatturazione.


Indennizzi e reclami 

I termini di consegna sono indicativi ed eventuali ritardi non danno diritto ad alcun indennizzo, se non stabilito esplicitamente tramite contratto scritto tra le parti. Eventuali reclami dovranno essere presentati per iscritto entro 30 gg. dal ricevimento della merce. La merce riconosciuta da noi come difettosa potrà essere sostituita nel miglior termine possibile, a fronte del ritiro della merce difettosa, mentre in nessun caso saranno riconosciuti ulteriori indennizzi o penali, a meno che non siano stati preventivamente concordati per iscritto tra le parti.


Pagamenti

I pagamenti dovranno tassativamente essere effettuati entro il termine di scadenza. Le commissioni bancarie dovute per il pagamento sono a carico del committente. Eventuali ritardi daranno luogo alla decadenza dallo sconto stabilito e alla decorrenza degli interessi di mora, senza necessità di formale messa in mora del debitore, secondo D. Lgs. 231/2002, modificato con D. Lgs. 192/2012. In caso di inadempienza ci riserviamo il diritto di ogni altra azione legale, di pretendere il pagamento anticipato di restanti crediti, e di ritenere risolto ogni contratto in corso, non riconoscendo ogni e qualsiasi pretesa di indennizzo.


Proprietà

Tutti i materiali venduti rimangono di nostra esclusiva proprietà fino a quando non siano stati integralmente pagati.


Conto lavoro

La materia prima messa a disposizione dal committente in conto lavoro dovrà essere resa disponibile almeno 4 settimane prima della data prevista di consegna. In caso di ritardata messa a disposizione, le date di consegna potranno essere ritardate rispetto a quanto previsto nella conferma d’ordine. Eventuali ritardi nei pagamenti da parte del committente daranno diritto all’appaltatore di trattenere il materiale ricevuto in conto lavoro a garanzia dei pagamenti. In caso di ritardi nei pagamenti protratti oltre il termine di 60 gg, l’appaltatore avrà diritto a risolvere il contratto mediante comunicazione scritta, compensando quanto dovuto dal committente con l’equivalente valore della materia prima ricevuta in conto lavorazione, secondo le quotazioni LME rilevate alla data di comunicazione di risoluzione, fatto salvo il diritto al risarcimento degli eventuali danni subiti.


Fissazione metalli sul LME 

Qualora il committente non ritiri il materiale fissato sul LME, parzialmente o totalmente, è obbligato a compensare il venditore di ogni perdita conseguente alla differenza tra il valore di fissazione ed il valore corrente del LME.


Forza maggiore 

Nei casi di forza maggiore non potrà essere imputato al venditore alcun danno eventualmente subito dal committente per la mancata o ritardata fornitura del prodotto.


Foro 

Per ogni controversia è competente l’autorità giudiziaria di Padova.


Condizioni in deroga

Qualunque condizione in deroga o non prevista elle presenti condizioni generali non sarà valida se non stabilita in accordo scritto tra le parti.