ACCC (Aluminium Conductor Composite Core)

Il conduttore ACCC (Aluminium Conductor Composite Core) utilizza un core ibrido formato da fibre di carbonio e di vetro incorporate in una matrice di resina epossidica termoindurente ad alte prestazioni. Il core centrale in fibra di carbonio consiste in decine di migliaia di fibre unidirezionali ad alto modulo ed alto carico circondate da uno strato protettivo di fibre di vetro. Le fibre esterne in vetro migliorano la tenacità e la flessibilità e nello stesso tempo forniscono una protezione alla corrosione galvanica con gli strati di alluminio conduttivi.

Il conduttore ACCC con la sua anima ibrida non è solo due volte più resistente dell’acciaio ma è anche il 70% più leggero.

Il minor peso del conduttore ACCC consente di utilizzare circa il 28% in più di alluminio senza penalizzare il peso o il diametro del conduttore. La compattezza dei mantelli trapezoidali e la superficie liscia dell’anima in materiale composito lavorano all’unisono per dissipare le vibrazioni indotte dal vento. Da un lato i mantelli sono in alluminio ricotto offrendo il più alto grado di conducibilità di ogni altro alluminio attualmente disponibile sul mercato, dall’altro il core in materiale composito offre un coefficiente di espansione termica circa dieci volte inferiore a quello dell’acciaio. Il basso coefficiente di espansione termica riduce la freccia del conduttore durante le condizioni di sovraccarico elettrico.

Sag / temperature comparison of several conductors tested by Ontario Hydro at Kinectrics lab

Figura: Confronto Espansione termica / temperatura di diversi conduttori testati dai laboratori di Ontario Hydro a Kinectrics

Il core è completamente elastico e non si deforma plasticamente e il suo modulo elastico è inferiore a quello dell’acciaio. Il minor modulo consente al conduttore ACCC di allungarsi durante i sovraccarichi di ghiaccio o durante il forte vento. Comunque, quando il fenomeno si attenua, l’anima in materiale composito ritorna pienamente alla sua conduzione iniziale riportando di conseguenza l’alluminio allo stato di quiete.
Questo tipo di evento migliora ulteriormente le caratteristiche di auto-smorzamento del conduttore ACCC e abbassa il knee-point del conduttore per ridurre ulteriormente la freccia in condizione di sovraccarico elettrico.